Direttore dei Lavori

Andrea Lazzo
01.06.2024
4 min

Direttore dei Lavori: Definizione e Funzioni nel Settore Immobiliare

Quando si tratta di costruire o ristrutturare un immobile, la figura del direttore dei lavori è decisiva. In questo articolo forniamo una breve panoramica tecnica sul suo ruolo e la sua funzione. 

Direttore dei lavori

Cos’è il direttore dei lavori?

Il direttore dei lavori è una figura tecnica che ha il compito di dirigere e supervisionare le opere di costruzione o ristrutturazione in modo tale che esse vengano eseguite in modo corretto, verificando al tempo stesso la qualità dei materiali e delle lavorazioni. 

La figura del direttore dei lavori quindi si occupa di coordinare e supervisionare l’esecuzione degli stessi, anche in base alle indicazioni e i tempi forniti dal committente. 

Nei lavori privati, il direttore dei lavori è scelto dal committente. Nei lavori pubblici, invece, può essere un dipendente della stazione appaltante oppure un tecnico esterno

Quali sono le responsabilità del direttore dei lavori?

Il direttore dei lavori è anche il responsabile dei lavori. Infatti, oltre a controllare l’esatta esecuzione dei lavori e la qualità di materiali e manodopera, si occupa anche della valutazione dei profili tecnici, amministrativi e contabili che prendono parte al progetto. Esso è responsabile della direzione e del coordinamento dell’ufficio di direzione dei lavori ed è chiamato a interfacciarsi con l’esecutore in via esclusiva per tutto ciò che riguarda gli aspetti tecnici ed economici del contratto in essere.

Direttore dei lavori: normativa per la nomina

La nomina del direttore dei lavori è disciplinata dal Codice Civile e in modo più specifico dall’art. 114 comma 6 del Decreto Legislativo n.36/2023. Questo articolo, relativamente recente, stabilisce che le stazioni appaltanti assegnino il ruolo di Direttore dei Lavori ai propri dipendenti. In alternativa, secondo lo stesso articolo, ai dipendenti di centrali di committenza o di altre amministrazioni pubbliche (art. 15 della Legge n. 241 del 7/08/1990). 

Nel caso in cui le amministrazioni stesse non dispongano delle competenze o del personale tecnico necessario, nel caso in cui i lavori siano complessi o richiedessero professionalità specifiche, o nel caso la stazione appaltante non sia un’amministrazione pubblica, l’incarico viene affidato secondo quanto prescritto dal Codice Civile.

Funzioni del Direttore dei Lavori nelle varie fasi di lavorazione

Il direttore dei lavori svolge numerose funzioni e compiti, che si possono suddividere in due momenti decisivi: la fase preliminare e la fase operativa.

Nella fase preliminare, ovvero precedente all’avvio dei lavori, evidenziamo che il Direttore deve rilasciare un’attestazione al Responsabile Unico del Procedimento (RUP) riguardo al cosiddetto “stato dei luoghi” ovvero alla situazione presente prima delle procedure di lavorazione. Ad esempio, deve fare il punto sull’accessibilità delle aree e degli immobili interessati dai lavori ed evidenziare eventuali discrepanze rispetto agli elaborati progettuali.

Nella fase preliminare, il direttore dei lavori si occupa:

  • Della consegna l’attestazione dello stato dei luoghi al RUP
  • Della consegna dei lavori con relativo verbale
  • Di eventuali casi particolari riguardanti l’immobile o il lavoro specifico

Nella fase esecutiva, il direttore dei lavori si occupa di

  • Eseguire l’accettazione dei materiali
  • Verificare il rispetto degli obblighi dell’impresa verso il committente
  • Gestire le eventuali varianti in corso d’opera
  • Gestire le riserve
  • Sospendere i lavori
  • Gestire gli eventuali sinistri 
  • Controllare la presenza e la regolarità delle imprese subappaltatrici
  • Gestire la contabilità dei lavori
  • Compilare i documenti contabili
Quali sono le funzioni del direttore dei lavori

Competenze necessarie del direttore dei lavori

Il ruolo del direttore dei lavori nel campo immobiliare richiede una serie di competenze e titoli specifici per garantire che i progetti siano completati in modo efficace, sicuro e conforme alle normative. Ecco un elenco dettagliato delle competenze e dei titoli necessari:

Titoli di studio 

  • Laurea in Ingegneria o architettura: soprattutto per progetti complessi, è spesso richiesta una laurea in ingegneria civile, edile, o architettura;
  • Diploma di geometra: per progetti di minore entità, un geometra con adeguata esperienza può ricoprire il ruolo di direttore dei lavori;
  • Master o corsi di specializzazione: corsi avanzati in gestione dei cantieri, sicurezza, e project management sono altamente valutati.

Abilitazioni professionali

  • Iscrizione all’albo professionale: occorre essere iscritti all'albo professionale degli ingegneri, architetti o geometri, a seconda del titolo di studio;
  • Abilitazione alla professione: il superamento dell’esame di Stato per l’abilitazione alla professione;

Competenze tecniche

  • Conoscenza delle normative: comprensione approfondita delle normative edilizie, urbanistiche e di sicurezza sul lavoro;
  • Progettazione e pianificazione: capacità di leggere, comprendere e applicare progetti tecnici e architettonici;
  • Gestione del cantiere: esperienza nella gestione operativa del cantiere, inclusa la coordinazione delle attività e la supervisione del lavoro degli operai.

Competenze di sicurezza

  • Sicurezza sul lavoro: conoscenza delle normative di sicurezza e capacità di implementare piani di sicurezza sul cantiere;
  • Coordinamento della sicurezza: spesso è necessaria la certificazione come Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione (CSP e CSE)

Competenze gestionali

  • Project management: abilità nella gestione di tempi, costi e risorse del progetto;
  • Comunicazione e leadership: capacità di comunicare efficacemente con tutte le parti coinvolte, inclusi clienti, appaltatori e fornitori. Leadership per motivare e gestire il team di lavoro;

Esperienza professionale

  • Esperienza pratica: almeno alcuni anni di esperienza pratica nella direzione di lavori o nella gestione di cantieri;
  • Portfolio di progetti: un portfolio che dimostri la partecipazione a progetti precedenti, evidenziando le competenze acquisite e i risultati ottenuti.

Aggiornamento continuo

  • Formazione continua: partecipazione regolare a corsi di aggiornamento professionale per rimanere aggiornati sulle ultime tecnologie, normative e best practice nel settore edilizio.
3 Punti Chiave
  • Il direttore dei lavori si occupa della selezione dei profili di tipo tecnico, amministrativo e contabile che prendono parte al progetto.
  • Il direttore deve rilasciare l’attestazione dello stato dei luoghi al RUP
  • Il direttore dei lavori dirige e supervisiona i cantieri di costruzioni e le ristrutturazioni.

Fonti

FAQ

Il direttore dei lavori ha responsabilità riguardanti la sicurezza sul cantiere?

Sì, il direttore dei lavori è responsabile anche della sicurezza sul cantiere, perciò deve assicurarsi che vengano rispettate tutte le norme vigenti in materia e che siano effettivamente utilizzati i DPI, ovvero i Dispositivi di Protezione Individuale, da parte di tutti i lavoratori. Inoltre, deve fare attuare i piani di emergenza in caso di problemi straordinari.

Nel caso in cui fossero necessarie delle modifiche rispetto al progetto iniziale, cosa può fare il direttore dei lavori?

Nel caso fossero necessarie delle modifiche rispetto al progetto originale, il direttore è responsabile delle modifiche, previo coordinamento con progettisti, committenti e appaltatori per l’approvazione delle variazioni. 

In che modo il direttore dei lavori può garantire la qualità delle opere eseguite in cantiere?

Il direttore dei lavori deve costantemente monitorare la qualità delle opere eseguite, effettuando controlli e verifiche sul rispetto delle specifiche tecniche e dei materiali utilizzati. Questo include ispezioni periodiche, test sui materiali e verifiche sulle fasi costruttive. 

Andrea Lazzo
Andrea Lazzo è nato a Bari nel 1980 e dal 2009 ha lavorato nel campo della SEO per diverse aziende italiane, estere e multinazionali, nel campo finanziario e immobiliare. Si è specializzato nel campo immobiliare in cui opera da oltre 5 anni, con un particolare focus sulle statistiche del mercato immobiliare, sull'estimo e sulle normative vigenti riguardanti le tematiche più comuni. La sua filosofia comprende la creazione di un contenuto realmente utile per l'utente, tale da soddisfare la sua richiesta di informazioni specifica.