Vuoi vendere casa ma non sai a che prezzo?
Inizia qui una valutazione immobiliare gratuita online.
Schweizer Immobilienpreis-Barometer

Come si Calcolano i Metri Quadri di una Casa?

Andrea Lazzo
26.01.2024, 16:52
4 min
Table of Contents

Calcolare la superficie è importante per la valutazione per quando si desidera vendere casa, oppure per ragioni fiscali. In questo articolo scoprirai come si calcolano i metri quadri di una casa senza sbagliare, tenendo conto delle normative che riguardano la superficie calpestabile, ovvero quella che realmente interessa determinate valutazioni.  

Come si calcolano i metri quadri di una casa

Come calcolare la superficie di una casa: calpestabile o commerciale?

Quando si calcolano i metri quadri di una casa al fine di determinare la superficie di una casa si possono considerare due tipologie di superficie: la superficie calpestabile e la superficie commerciale. 

La superficie calpestabile è quella che si può effettivamente calpestare, partendo da un’altezza minima di 1,5 metri.

La superficie commerciale, invece, comprende anche parte delle pareti, ovvero i muri interni, i muri esterni e il 50% di quelli confinanti. Come si può intuire, questo calcolo è un po’ più complesso e per tale motivo risulta più importante disporre di planimetrie. 

Qui di seguito, spieghiamo come procedere in entrambi i casi.

Come si calcolano i metri quadri calpestabili di una casa?

I metri quadri calpestabili comprendono gli ambienti interni che si possono effettivamente calpestare. Per calcolare i metri quadri di una casa quindi occorre considerare le parti interne alle mura. Non vanno considerate le pareti divisorie, né interne né esterne. 

Per calcolare i metri quadri di una casa considerando solo la superficie calpestabile, si procede in questo modo:

  1. Si misura la larghezza e la lunghezza di ciascun ambiente calpestabile interno ed esterno alla casa
  2. Si effettua il prodotto di lunghezza per la larghezza per calcolare i metri quadri di una stanza
  3. Si ripete lo stesso procedimento per ogni singolo ambiente interno ed esterno della casa

Occorre tenere conto che la superficie calpestabile è riferita ad ambienti dall’altezza minima di 1,5 metri. La superficie calpestabile non include logge, portici, balconi, terrazze e verande, cantine, soffitte ed altri locali accessori simili.

Come calcolare i metri quadri commerciali di una casa

La superficie commerciale diviene importante quando si desidera vendere casa, al fine di calcolarne il valore. I metri quadri commerciali di una casa comprendono anche le mura interne, esterne e anche metà di quelle in comune con proprietà confinanti, ma non solo. 

Qui di seguito, elenchiamo i parametri maggiormente utilizzati per calcolare i metri quadri di una casa che vanno a formare la superficie commerciale:

  • 100% della superficie calpestabile;
  • 100% della superficie delle mura divisorie interne non portanti;
  • 50% della superficie delle mura portanti e perimetrali (in caso di immobili autonomi si considera il 100%);
  • 60% della superficie delle verande;
  • 25-50% della superficie delle cantine;
  • 25-50% della superficie delle soffitte;
  • 100% della superficie delle mansarde abitabili (con altezza minima di 2 metri, e la presenza di finestre apribili di adeguata ampiezza);
  • 25-50% della superficie delle mansarde non abitabili (a seconda che siano comunicanti o meno con l’appartamento);
  • 35% della superficie di balconi e terrazzi coperti almeno su tre lati;
  • 25% della superficie di patii e porticati;
  • 25% della superficie di balconi e terrazzi scoperti;
  • 15% dei giardini nel caso di appartamenti (o 10% nel caso di ville).

Queste percentuali sono indicate anche dall’Agenzia delle Entrate

Si può evincere che il calcolo dei metri quadri di una casa per la determinazione della superficie commerciale è più complesso rispetto a quello per la determinazione della superficie calpestabile. Per tale motivo, sarebbe consigliabile rivolgersi ad un valutatore professionista o, per ottenere una stima affidabile in tempi brevi, si possono utilizzare anche gli strumenti di valutazione online.

Con il nostro strumento di valutazione gratuita puoi ottenere la stima del valore del tuo immobile in 3 minuti, con un report completo per email e delle istruzioni per ottenere una consulenza gratuita per la vendita, tramite i nostri esperti del settore.

Per iniziare, puoi cliccare sul pulsante qui sotto.

Come si calcola la superficie di una casa

Esempio di calcolo dei metri quadri di una casa (superficie commerciale)

Supponiamo di avere un appartamento con le seguenti caratteristiche:

- Soggiorno: 5m x 4m

- Camera da letto 1: 4m x 3m

- Camera da letto 2: 3.5m x 3m

- Cucina: 3m x 3m

- Bagno: 2.5m x 2m

- Corridoio: 3m x 1.5m

- Balcone: 3m x 2m (calcolato con coefficiente di ponderazione del 30%)

- Cantina: 3m x 2m (calcolato con coefficiente di ponderazione del 50%)

Ecco come procedere:

1. Calcolare la superficie di ogni stanza moltiplicando la lunghezza per la larghezza:

   - Soggiorno: 5m * 4m = 20 m²

   - Camera da letto 1: 4m * 3m = 12 m²

   - Camera da letto 2: 3.5m * 3m = 10.5 m²

   - Cucina: 3m * 3m = 9 m²

   - Bagno: 2.5m * 2m = 5 m²

   - Corridoio: 3m * 1.5m = 4.5 m²

2. Sommare le superfici ottenute per calcolare la superficie calpestabile interna:

   - Totale interno = 20 + 12 + 10.5 + 9 + 5 + 4.5 = 61 m²

3. Calcolare la superficie delle aree accessorie applicando i coefficienti di ponderazione:

   - Balcone: 3m * 2m = 6 m² * 30% = 1.8 m²

   - Cantina: 3m * 2m = 6 m² * 50% = 3 m²

4. Sommare la superficie calpestabile interna e quella delle aree accessorie:

   - Totale superficie calpestabile = 61 m² (interno) + 1.8 m² (balcone) + 3 m² (cantina) = 65.8 m²

Quindi, la superficie calpestabile totale dell'appartamento è di 65.8 m².

3 Punti Chiave
  • Per calcolare i metri quadri di una casa occorre sommare le superfici dei vari ambienti che lo compongono.
  • Il calcolo della superficie può considerare quella calpestabile e quella commerciale, a seconda che si considerino o meno tutti gli ambienti e le mura.
  • Per la superficie commerciale, il calcolo dei metri quadri di una casa è più complesso ed è consigliabile la consulenza di un esperto.

Fonti

FAQ

Come si calcolano i metri quadri commerciali di una casa secondo le normative italiane?

In Italia, i metri quadri commerciali di un immobile si calcolano sommando le superfici di tutte le aree utili e applicando dei coefficienti di moltiplicazione a seconda della tipologia di spazio. Ad esempio, la superficie abitabile (camere, cucina, soggiorno, ecc.) viene calcolata al 100%, mentre balconi, terrazzi e cantine hanno coefficienti inferiori (ad esempio, 30% o 50%). È importante considerare anche le parti comuni del condominio e le pertinenze esclusive, seguendo le indicazioni del D.M. 2 agosto 1969 per una valutazione corretta.

Quali elementi vanno inclusi nel calcolo dei metri quadri di un appartamento?

Quando si calcolano i metri quadri di un appartamento, bisogna includere tutte le aree calpestabili interne, come stanze, cucina e bagni. È essenziale includere anche aree semi-esterne come balconi, terrazzi, verande chiuse, sottotetti non abitabili, cantine e garage, applicando però i corretti coefficienti di ponderazione. Non vanno dimenticati gli spazi comuni se si tratta di un condominio, e le pertinenze esclusive, come un giardino privato o un posto auto di proprietà.

Come vengono calcolati i metri quadri abitabili di una casa?

I metri quadri abitabili di una casa si riferiscono alla superficie coperta utilizzabile dell'immobile. Per calcolarli, si misura la lunghezza e la larghezza di ogni stanza interna e si moltiplicano tra loro per ottenere la superficie. Si sommano poi le superfici di tutte le stanze. È importante escludere dal calcolo le pareti interne e i pilastri. Per le aree semi-esterne e accessorie, come balconi o cantine, si applicano i coefficienti di ponderazione specifici per ottenere il contributo corretto al totale dei metri quadri commerciali.

Andrea Lazzo
Andrea è nato a Bari e dal 2009 lavora nel campo della SEO. Nel corso degli anni ha coperto ruoli di gestione e redazione di contenuti web per diverse aziende italiane, estere e multinazionali. Come obiettivo si pone l'offerta di un contenuto realmente utile per l'utente, tale da soddisfare la sua richiesta di informazioni specifica.
Articoli correlati
Locazione con Patto di Futura Vendita: Come Funziona?

Locazione con Patto di Futura Vendita: Come Funziona?

5 min

La crisi finanziaria, la precarietà del lavoro e le conseguenti difficoltà economiche negano a sempre più italiani la possibilità di accedere a finanziamenti e mutui bancari per l’acquisto di proprietà immobiliari. Questa circostanza sta favorendo lo sviluppo e la diffusione di forme contrattuali alternative alla tradizionale compravendita. Parallelamente al più noto affitto con riscatto, o […]
Read more
27.02.2024
In quanto tempo si vende una casa? Info e Consigli

In quanto tempo si vende una casa? Info e Consigli

Alla domanda “in quanto tempo si vende una casa” si potrebbe rispondere “dipende”. Infatti, sono molteplici i fattori che entrano in gioco al fine di poter effettuare una stima corretta delle tempistiche. In questo articolo, andiamo ad approfondire tali fattori e scoprire in che modo vendere una casa più velocemente. Quanto tempo occorre per vendere […]
Read more
26.02.2024
Migliorie che Aumentano il Valore di un Immobile: Quali sono?

Migliorie che Aumentano il Valore di un Immobile: Quali sono?

Quando si desidera vendere casa l’ideale sarebbe riuscire a venderla al prezzo più alto possibile. Ebbene, a tal proposito è bene tenere a mente che esistono migliorie che aumentano il valore di un immobile. In questo articolo scoprirete quali sono e come possono influire sul valore di mercato, ma anche sul valore locativo. Migliorie che […]
Read more
14.02.2024