Ipoteca sulla Casa

Andrea Lazzo
01.11.2023, 17:05
6 min

Ipoteca sulla Casa: Significato e Tipologie

L’ipoteca è un passaggio necessario quando si desidera acquistare una casa facendo un mutuo. In questo articolo trovi tutte le informazioni più importanti riguardo all’ipoteca sulla casa e alle varie tipologie di ipoteca esistenti.

Cos’è l’ipoteca: Significato

L’ipoteca è una forma di garanzia che un creditore dispone nei confronti del creditore, per tutelarsi dall’eventualità di insolvenza da parte di quest’ultimo. L’esempio più comune è quello della banca: con un’ipoteca, la banca si tutela nei confronti di chi richiede il mutuo.

Ipoteca sulla casa

Il più comune esempio di ipoteca è l’ipoteca sulla casa, come quella che viene iscritta dalla banca con la quale si fa il mutuo. I concetti di ipoteca e mutuo per la casa vanno sempre a braccetto.

L’ipoteca, infatti, riguarda quasi esclusivamente beni immobili ed è disciplinata dall’art. 2808 del Codice Civile che recita quanto segue: “L'ipoteca attribuisce al creditore il diritto di espropriare, anche in confronto del terzo acquirente, i beni vincolati a garanzia del suo credito e di essere soddisfatto con preferenza sul prezzo ricavato dall'espropriazione. L'ipoteca può avere per oggetto beni del debitore o di un terzo e si costituisce mediante iscrizione nei registri immobiliari. L'ipoteca è legale, giudiziale o volontaria”.

Qui di seguito vediamo le differenze tra le varie tipologie di ipoteca riconosciute dal Codice Civile. 

Ipoteca Volontaria

L’ipoteca volontaria è una tipologia di ipoteca che viene iscritta in modo volontario dal proprietario dell’immobile. Il valore dell’ipoteca generalmente è superiore di circa il 50% rispetto al prestito ottenuto. Ad esempio, se la banca ti concede un mutuo di 100.000€, l’ipoteca dovrà avere un valore di circa 150.000€ (valore mutuo + 50%). Per stabilire il valore dell’immobile che ti interessa, visita il nostro strumento di valutazione immobiliare online.

Ipoteca Giudiziale

La tipologia dell’ipoteca giudiziale è stabilita da un giudice, a favore di un creditore, al fine di consentire a quest’ultimo la possibilità di recuperare forzatamente un proprio credito. Ad esempio, se un creditore si vede costretto ad avviare delle misure esecutive per decreto ingiuntivo, questo può usufruire dell’ipoteca giudiziale per recuperare il proprio credito.

Ipoteca Legale

L’ipoteca legale interessa il venditore di un immobile. All’atto di vendita di un immobile, il venditore può richiedere l’ipoteca legale come garanzia (concreta) del pagamento dovuto dal compratore come previamente stabilito su un contratto o altra scrittura privata. 

Come si iscrive un’ipoteca?

Per iscrivere un’ipoteca occorre effettuare l’iscrizione presso i Registri Immobiliari competenti sul territorio in cui si trova l’immobile. Se stai facendo l’ipoteca sulla prima casa devi sapere che per effettuare l’iscrizione occorre presentare una nota d’iscrizione in cui inserire i dati anagrafici dei contraenti, i dati identificativi dell’immobile da ipotecare, il valore monetario dell’ipoteca, i dati sul finanziamento e sugli interessi accordati.

Alla nota d’iscrizione va allegato un documento con cui si motiva la richiesta dell’ipoteca. Ad esempio, un documento di motivazione potrebbe per l’appunto contenere il riferimento al contratto di mutuo). 

Una volta effettuata l’iscrizione, l’ipoteca resta valida per 20 anni. Per tale motivo, nel caso si facciano dei mutui superiori a 20 anni, prima che questa arrivi a scadenza l’ipoteca dovrà essere rinnovata (il compito del rinnovo spetterà al creditore). Nel momento in cui la banca inizierà tale procedura, si parlerà di ipoteca in rinnovazione.

Cancellazione dell’ipoteca

Nel momento in cui un debito viene estinto, l’ipoteca andrà cancellata. Nel classico esempio di un’ipoteca sul mutuo per la casa, nel momento in cui chi ha acquistato la casa finisce di pagare il mutuo, si dovrà procedere alla cancellazione dell’ipoteca.

La cancellazione dell’ipoteca richiede l’autorizzazione da parte della banca con la quale si è accordata, ad esempio la banca che ha concesso il mutuo. In questo caso non c’è bisogno di un notaio né di altre figure, né di alcune spese per la cancellazione. Quest’ultima avviene automaticamente, secondo quanto previsto dalla legge n.40/2007 (Decreto Bersani). 

Altri casi, invece, potrebbero richiedere la firma di un notaio o addirittura l’ordinanza di un giudice (cancellazione dell’ipoteca giudiziale).

Come funziona l'ipoteca sulla prima casa e col mutuo

Ipoteca Casa per Mutuo: cosa succede se sono inadempiente?

Nel caso in cui sia previsto dal contratto, nel caso di inadempimento la banca può in ultima ipotesi avvalersi del diritto di vendere la casa soggetta all’ipoteca ed entrare in suo possesso o dei proventi derivanti dalla vendita della stessa. 

Se non riesci a pagare un mutuo, è comunque sempre possibile valutare il trasferimento del finanziamento presso un’altra banca, nel caso pensi che questa possa essere più adatta alle tue esigenze e ai tuoi tempi.  

Ipotecare casa per prestito, debiti o liquidità

Perché nasce spesso l’esigenza di ipotecare casa? Ecco le tre motivazioni principali per le quali una persona potrebbe ipotecare la propria casa.

Ipoteca sulla Casa Per Prestito (Mutuo Ipotecario)

  • Motivo: molte persone ipotecano la loro casa per ottenere un prestito, comunemente noto come mutuo ipotecario. L’ipoteca della casa per mutuo è uno dei modi più comuni per finanziare l'acquisto di una casa. Il mutuo ipotecario è un prestito concesso da un istituto di credito che viene garantito (o "assicurato") dalla casa stessa.
  • Vantaggi: grazie al valore dell'immobile offerto come garanzia, è possibile ottenere tassi di interesse più bassi rispetto ad altri tipi di prestiti. Inoltre, la durata del mutuo può essere più lunga, rendendo le rate mensili più abbordabili.
  • Rischi: se l'individuo non riesce a ripagare il prestito, la banca può vendere l'immobile per recuperare il proprio denaro.

Ipoteca sulla Casa Per Debiti:

  • Motivo: se un individuo ha accumulato debiti e non è in grado di ripagarli, può ipotecare la sua casa per ottenere un prestito con il quale saldare le sue obbligazioni. Questa operazione è nota come consolidamento dei debiti.
  • Vantaggi: convertendo diversi debiti in un unico prestito, l'individuo può beneficiare di un tasso di interesse più basso e di rate mensili più gestibili.
  • Rischi: se l'individuo non riesce a gestire correttamente il nuovo prestito, potrebbe rischiare di perdere la sua casa.

Ipoteca della Casa per Liquidità:

  • Motivo: alcune persone possono aver bisogno di liquidità per vari motivi, come avviare una nuova attività, investire, o affrontare spese impreviste. In questi casi, è possibile ipotecare la propria casa per ottenere un prestito garantito che fornirà la liquidità necessaria.
  • Vantaggi: questo metodo permette di ottenere una somma di denaro importante mantenendo il possesso della casa (a meno che il prestito non venga restituito).
  • Rischi: come per gli altri casi, il rischio principale è la perdita dell'immobile in caso di inadempimento.

Ipoteca Mutuo Fondiario

Nel momento si desideri ottenere un mutuo fondiario anziché ipotecario, è importante conoscere le caratteristiche dell’ipoteca nel mutuo fondiario

Infatti, un’importante caratteristica del mutuo fondiario è l’ipoteca di primo grado. In pratica, l’immobile deve essere libero da altre ipoteche oppure deve essere soggetto a ipoteche di grado inferiore (ovvero con minore priorità). In questo caso, nell’eventualità in cui le rate del mutuo non venissero pagate, la banca potrebbe rivalersi sul bene con priorità rispetto a ogni altro creditore. 

Differenze tra Mutuo Ipotecario e Mutuo Fondiario 

Quando si parla di ipoteca si parla spesso di mutuo e quindi sarebbe meglio conoscere le differenze tra le due tipologie di mutuo: fondiario e ipotecario

Il mutuo fondiario infatti presenta un tasso d’interesse più conveniente e delle eventuali spese notarili mediamente più basse. Il mutuo ipotecario invece non consente di detrarre gli interessi passivi.
Il mutuo fondiario può essere usato solo per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa, mentre il mutuo ipotecario può essere richiesto per qualsiasi tipologia di immobile, per ottenere liquidità e rifinanziare un mutuo già contratto.

3 Punti Chiave
  • L’ipoteca sulla casa è una garanzia per chi offre il finanziamento per il suo acquisto. Un esempio è l’ipoteca sulla casa iscritta dalla banca che concede un mutuo ad un soggetto che desidera acquistare casa.
  • Esistono tre tipologie di ipoteca: volontaria, giudiziale e legale. La più comune è quella volontaria, che viene iscritta per volontà dell’acquirente dell’immobile.
  • L’ipoteca va iscritta presso i Registri Immobiliari e va rinnovata dopo 20 anni nel caso sia di durata superiore.

Fonti

  1. Definizione di ipoteca sulla gazzetta ufficiale : https://www.gazzettaufficiale.it
  2. Disposizioni Legge Bersani: https://www.parlamento.it

FAQ

Quando viene fatta l’ipoteca sulla casa?

Nella pratica comune, fare un'ipoteca sulla casa avviene spesso quando si chiede un mutuo per l'acquisto dell'immobile stesso o per ottenere liquidità. L'istituzione dell'ipoteca garantisce alla banca che, se il mutuatario non paga le rate del mutuo, essa potrà rivalersi sul valore della casa.

Che differenza c'è tra ipoteca e mutuo?

Un mutuo è un prestito specifico per l'acquisto di un immobile, mentre l'ipoteca è la garanzia fornita per quel prestito. In altre parole, si prende un mutuo per comprare una casa e si dà in ipoteca quella casa come garanzia del rimborso.

Dove posso trovare informazioni sulle ipoteche esistenti su una proprietà?

Le ipoteche registrate su un immobile sono solitamente documentate presso l'ufficio del registro immobiliare della zona in cui si trova la proprietà.

Andrea Lazzo
Andrea è nato a Bari e dal 2009 lavora nel campo della SEO. Nel corso degli anni ha coperto ruoli di gestione e redazione di contenuti web per diverse aziende italiane, estere e multinazionali. Come obiettivo si pone l'offerta di un contenuto realmente utile per l'utente, tale da soddisfare la sua richiesta di informazioni specifica.