Valutazione terreno agricolo: calcolare il valore immobiliare

Per valutare un terreno, di qualsiasi destinazione d’uso, bisogna essere a conoscenza non solo delle dimensioni, ma anche della sua funzione ad esempio il valore terreno agricolo può variare anche in base al tipo di prodotto coltivato.

Cosa si intende per terreno agricolo: descrizione

Con il termine terreno agricolo si fa riferimento a uno spazio prestabilito che si utilizza per la coltivazione di piante (possono essere piantate diversi tipi) o che viene adibito all'allevamento di animali. Una definizione molto chiara che si fonda su una visione pratica della destinazione d’uso di questa tipologia di proprietà.

Tipologie di terreni agricoli

I terreni agricoli possono essere suddivisi in tre macrocategorie:

  • Medio impasto: il più adatto per la coltivazione. Ha una percentuale tra il 50-70 % di sabbia, 25-40% di limo e 5-15% di argilla, con una percentuale superiore al 2% di humus, mentre è trascurabile la superficie composta dal cosiddetto scheletro (particelle molto spesse come sassi, pietre e ghiaia che non trattengono l’acqua e rendono difficili alcuni procedimenti)
  • Terreno sabbioso: più del 70 % di sabbia, semplice da lavorare, ma poco fertile
  • Terreno argilloso: presenta una percentuale superiore al 45 % d’argilla ed è abbastanza “pesante”.
  • Terreno limoso: una percentuale di limo oltre l’80% molto polveroso in un clima secco e si allaga facilmente se piove
  • Terreni humiferi: di norma boscosi con una percentuale di humus che supera il 10%. Sono indicati per una cultura non intensiva

Valore immobiliare terreno agricolo: come si calcola il valore immobiliare di questo tipo di proprietà immobiliare?

Per avere un'idea del valore terreno agricolo si consiglia di ricavarne il valore catastale in modo da avere già una valutazione di un terreno agricolo da implementare successivamente facendo riferimento ad altre varianti che vedremo in un secondo momento.

Innanzitutto bisogna essere a conoscenza del reddito dominicale al 1 gennaio dell’anno in cui si fa la valutazione per rivalutarlo del 25%.

Per conoscere il reddito dominicale bisogna applicare la tariffa d’estimo del comune ( solitamente hanno un valore decennale e cambiano a seconda del prodotto che viene coltivato).

In un secondo momento bisognerà moltiplicare il valore ricavato dall’operazione svolta precedentemente per la cifra di 110 (se il terreno è gestito da un piccolo imprenditore con un azienda famigliare o che garantiscano almeno il 50% del proprio impegno lavorativo)

In tutti gli altri casi il moltiplicatore salirà a 130.

Dopo aver trovato il valore catastale di immobile come il terreno che è un ottimo indicatore per avere un cifra indicativa di quale può essere il costo di mercato di un terreno bisogna considerare altre varianti che sono le seguenti:

  • La zona ambientale nella quale si trova il terreno
  • Come può essere coltivato e quali prodotti possono essere lavorati
  • Se ci sono corsi d’acqua o pozzi dal quale è possibile rifornirsi
  • La presenza di strade per arrivare
  • La distanza dal centro abitato
  • Se il terreno è già edificabile e se presenta costruzioni
  • Bisogna accertarsi della presenza di vincoli da rispettare

Il prezzo di un terreno agricolo al mq  in Italia

prezzo di terreno agricolo al mq

Il prezzo minimo al quale si può acquistare un metro quadro di terreno agricolo è intorno ai 20 Euro, ma se le condizioni sono ottime lo troviamo ad un prezzo superiore del triplo cioè pari a 60 euro o addirittura superiore.

Quanto vale un ettaro di terreno agricolo

Un ettaro (10mila metri quadrati) vale dai 20000 euro se il terreno è in condizioni scadenti. Mediamente possiamo trovare un ettaro in buone condizioni ad una cifra compresa tra i 30000 e 45000 euro per arrivare ad un massimo di 60000 euro se è in ottime condizioni.

Valutazione di un terreno agricolo gratis online

Per effettuare una valutazione di un terreno agricolo gratis online bisogna compilare un form specifico inserendo tutte le informazioni richieste e in pochi minuti, sarà possibile  scoprire il valore di un terreno agricolo attraverso una comparazione con gli altri venduti o in vendita nella stessa zona.

Elementi che determinano il valore di un terreno agricolo

Oltre ai fattori che abbiamo già analizzato come il tipo di coltura, la posizione, la dimensione bisogna considerare anche la natura del terreno agricolo, in modo da conoscere le caratteristiche del suolo.

La pendenza e la porzione di terreno sfruttabile sono elementi che possono variare il valore, cambiando così la valutazione di un immobile come un terreno agricolo.

Se in futuro ci sarà la possibilità di sfruttare maggiormente il terreno, magari si ottengono i permessi per edificare il prezzo potrà subire una variazione, mentre la presenza di restrizioni giuridiche o fisiche potrebbe diventare un ostacolo da superare per non vedere diminuire il valore.

© RealAdvisor 2021. All Rights Reserved. v.c.b13042d