Partita Catastale

Andrea Lazzo
11.07.2024
4 min

Partita Catastale: Cos’è, Come Trovarla

In questa pagina forniamo una definizione di Partita Catastale, spiegando a cosa serve, quando usarla e come trovarla. Per ulteriori informazioni si consulti l’articolo sul catasto.

Cos'è il catasto e come funziona

Cos’è la partita catastale?

La partita catastale era un numero che identifica l’insieme di particelle catastali intestate ad una ditta catastale, ovvero l’insieme di titolari di diritti su un immobile. La ditta in tal senso può essere individuale o collettiva.

Quindi, se in una consultazione si utilizza la partita catastale come chiave di ricerca, si ottengono i dati catastali riferiti alla medesima ditta catastale. Tale ricerca, ad ogni modo, potrebbe essere utile per le ricerche storiche. L’Agenzia delle Entrate specifica che la ricerca è limitata al solo Catasto dei Terreni e al Catasto dei Fabbricati. 

La partita catastale è fondamentalmente caduta in disuso, per via dell’archiviazione elettronica. Quando si interroga il database si possono effettuare ricerche per soggetto e per immobile, anziché per partita

Esempio di partita catastale

Si consideri un soggetto, Mario Rossi, proprietario di quattro terreni e comproprietario di un altro terreno. Ebbene, i terreni di Mario Rossi risulteranno su due partite distinte: 

  • Sulla prima partita catastale saranno presenti i suoi quattro terreni di proprietà (ditta catastale individuale)
  • Sulla seconda partita catastale sarà presente il terreno in comproprietà (ditta catastale collettiva)

Ne consegue che il numero della seconda partita catastale sarà in comune con l’altro soggetto comproprietario.

Tipologie di partita catastale

Le partite catastali potevano essere normali o speciali. Qui di seguito vediamo le partite speciali: 

  • Partita 0 – particelle soppresse;
  • Partita 1 – particelle passate all’Urbano (es. Ente Urbano);
  • Partita 2 – accessori comuni a enti rurali;
  • Partita 3 – aree di fabbricati urbani o rurali da accertare;
  • Partita 4 – acque;
  • Partita 5 – strade pubbliche

Talvolta può capitare di sentire l’espressione “passata a partita 1 del catasto” o “passata alla partita catastale 1”. Ciò significa che una particella è divenuta proprietà di un ente urbano. 

A proposito del catasto urbano, va evidenziato che vi sono ancora delle partite catastali speciali nel Catasto Urbano: 

  • Partita A – comprende i beni comuni non censibili (B.C.N.C.) a più subalterni;
  • Partita 0 – beni comuni censibili (B.C.C);
  • Partita R – fabbricati rurali
  • Partita C – unità immobiliari soppresse

Quando si tratta di beni comuni non censibili (nel gergo BCNC), si parla di partita catastale A. 

Partita catastale soppressa: che significa?

Talvolta si potrebbe sentire l’espressione “passata alla partita catastale C” e ciò significa che l’unità immobiliare è stata soppressa. A tal proposito, è bene evidenziare che in taluni casi può sorgere un fraintendimento quando si parla di “partita catastale soppressa”, poiché può accadere che si intenda il disuso della partita catastale, ma anche di un’unità immobiliare soppressa. La risposta sarà data dal contesto di tale affermazione. 

Partita catastale: dove la trovo?

Per trovare la partita catastale, ad esempio di un vecchio edificio, basta consultare il Catasto Fabbricati. Oltre ai valori relativi alla posizione dell’immobile (indirizzo, interno, ecc.) e alle sue caratteristiche interne (es. superficie, numero di vani, ecc.), il classamento catastale, la consistenza catastale e la rendita catastale, era presente anche il numero di partita, generalmente sulla sinistra.

Come consultare il catasto?

Per consultare il catasto in Italia, puoi seguire questi passaggi:

Consultazione Online

  •  Sito dell'Agenzia delle Entrate: tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) e accedi alla sezione del Catasto;
  • Sister: tramite il servizio online Sister, accessibile previa registrazione e pagamento, puoi consultare i dati catastali e le planimetrie;
  • Visure catastali online: puoi richiedere una visura catastale online per conoscere i dati relativi a un immobile (proprietario, rendita, categoria, classe, ecc.).

Consultazione presso gli Uffici del Catasto:

  •  Uffici Provinciali dell'Agenzia delle Entrate: Recati presso gli uffici provinciali del Territorio dell'Agenzia delle Entrate, dove puoi richiedere informazioni e visure catastali;
  • Comuni: Alcuni comuni offrono il servizio di consultazione catastale presso i propri uffici tecnici.

Consultazione tramite Professionisti

  • Geometri, Architetti e Ingegneri: Puoi rivolgerti a professionisti abilitati (geometri, architetti, ingegneri) che possono effettuare ricerche catastali e ottenere le informazioni necessarie;
  • Agenzie Immobiliari: Anche alcune agenzie immobiliari offrono servizi di consultazione catastale.

A prescindere dalla modalità scelta, per procedere con la ricerca occorre inserire i dati dell'immobile (comune, foglio, particella, subalterno) o i dati del proprietario (nome, cognome, codice fiscale).

3 Punti Chiave
  • La partita catastale è l’insieme delle particelle catastali intestate ad una ditta catastale, ovvero ad uno o più soggetti titolari di diritti sull’immobile.
  • La partita catastale è ormai in disuso.
  • La partita catastale era presente nei documenti del catasto terreni e fabbricati.

Fonti

FAQ

Cos'è una partita catastale?

La partita catastale è un insieme di beni immobili o terreni appartenenti allo stesso proprietario, registrati sotto un unico numero identificativo nel catasto.

A cosa serve la partita catastale?

Serve per identificare e catalogare gli immobili di un proprietario, facilitando la gestione fiscale e amministrativa.

Come posso consultare la mia partita catastale?

Se disponibile (poiché ormai in disuso), puoi consultarla presso l'Agenzia delle Entrate, tramite il portale online o recandoti direttamente negli uffici catastali.

Andrea Lazzo
Andrea Lazzo è nato a Bari nel 1980 e dal 2009 ha lavorato nel campo della SEO per diverse aziende italiane, estere e multinazionali, nel campo finanziario e immobiliare. Si è specializzato nel campo immobiliare in cui opera da oltre 5 anni, con un particolare focus sulle statistiche del mercato immobiliare, sull'estimo e sulle normative vigenti riguardanti le tematiche più comuni. La sua filosofia comprende la creazione di un contenuto realmente utile per l'utente, tale da soddisfare la sua richiesta di informazioni specifica.