Vuoi valutare la tua casa?
Ottienila qui in 3 minuti, gratuitamente.
Schweizer Immobilienpreis-Barometer

Calcolo del Prezzo di Affitto di una Casa

Andrea Lazzo
02.02.2024, 15:36
5 min

Come si calcola il prezzo di affitto di una casa? In questo articolo offriamo un esempio che ti aiuterà a calcolare il canone di affitto in modo veloce ed efficace. 

Come avviene il calcolo del prezzo di affitto di una casa

Calcolo del canone di affitto online: il modo più semplice

Per effettuare il calcolo dell’affitto online in modo semplice ed efficace è possibile utilizzare le mappe dei prezzi di mercato disponibili sui siti specializzati.

Ecco come puoi procedere:

  1. Clicca qui per accedere alla nostra pagina sul mercato immobiliare
  2. Nella casella “Cerca Località” inserisci il nome della città in cui è situata la casa
  3. Nella mappa individua la zona in cui è situato l’immobile 
  4. Sulla sinistra seleziona “Affitto al m²”

Così facendo, otterrai in meno di un minuto il prezzo medio al mq su base annuale della zona che ti interessa. 

Ad esempio, se trovi 104€ significa che un locale di 80mq per un anno pagherà un affitto medio di 8.320€ pari a 693€ mensili.

Calcolo dell’affitto di una casa tramite il borsino immobiliare

Per calcolare il valore di locazione di una casa si può procedere anche tramite il borsino immobiliare, ovvero la banca dati delle quotazioni immobiliari dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI), consultabile sul portale dell’Agenzia delle Entrate.  

Per procedere basta accedere a questa pagina del portale dell’Agenzia delle Entrate e quindi procedere come segue:

  1. Seleziona la provincia in cui è situata la casa che desideri locare
  2. Seleziona il semestre specifico di cui desideri i valori e il comune
  3. Seleziona la fascia/zona (usa il menù a discesa per selezionarlo)
  4. Seleziona la destinazione (es. residenziale se si tratta di un’abitazione)

Dai conferma per ottenere il risultato. Otterrai un riepilogo dei dati immessi e visualizzerai una tabella simile a quella qui sotto, ottenuta con lo stesso sistema. 

Come puoi vedere, sulla destra compaiono i valori di locazione, minimi e massimi per le varie tipologie di immobili. 

Per calcolare l’affitto mensile basterà moltiplicare il valore di locazione indicato per il totale dei metri quadri dell’immobile.  Ad esempio, prendendo come esempio la tabella qui sopra (relativa a una specifica zona in una specifica città) l’affitto mensile per un’abitazione civile di 80 mq  in stato conservativo normale sarebbe da includere in un intervallo tra 408€ - 560€. 

Per una stima più precisa occorre tenere conto di più fattori, di cui parliamo qui di seguito.

Esempio di calcolo del prezzo di locazione di una casa

Calcolo del prezzo di affitto di una casa: metodo analitico

Calcolare il prezzo di affitto di una casa in Italia può dipendere da diversi fattori e l'approccio può variare in base a specifiche esigenze o metodi preferiti. 

Qui di seguito trovi una procedura dettagliata, suddivisa in più passaggi.

1. Confronta i prezzi del mercato locale

La prima cosa da fare è di confrontare i prezzi di affitto nella stessa zona in cui è situato l’immobile per il quale desideri calcolare il canone di affitto. 

A tale scopo puoi consultare il Borsino Immobiliare o altri database immobiliari per avere un'idea dei prezzi medi di affitto nella zona di interesse.

In tal senso è molto utile anche consultare i siti di annunci immobiliari per vedere gli annunci di affitto attuali nella stessa area e per immobili simili.

2. Considera le caratteristiche specifiche della casa

Nel calcolo del canone di affitto considera le dimensioni e condizione dell’immobile: maggiore è la metratura e migliore è lo stato dell'immobile, più alto sarà il prezzo di affitto. 

Un altro fattore importante da tenere in considerazione è l’ubicazione o localizzazione. Le zone centrali o ricercate, vicine a servizi essenziali, mezzi pubblici e aree di interesse generalmente hanno un valore di affitto maggiore. 

Inoltre, occorre considerare anche l’eventuale arredamento e servizi extra. La presenza di arredamento moderno, balconi, giardini, posti auto o altri servizi può giustificare un affitto più elevato.

3. Calcola i costi aggiuntivi

Non si può calcolare in modo corretto l’affitto se non si considerano anche i costi aggiuntivi. Infatti, occorre tenere presente le spese condominiali, che possono influire sul costo mensile complessivo per il locatario, e le utenze (luce, gas, acqua, internet). A tal proposito, dovrai decidere se queste saranno incluse nel prezzo di affitto o se saranno a carico dell'inquilino.

4. Valuta la domanda e l'offerta

Un altro passaggio per il calcolo del prezzo di affitto di una casa è quello di effettuare una piccola analisi di mercato, che consideri la domanda di affitti nella zona. Un'alta domanda con poca offerta può giustificare prezzi di affitto più elevati e viceversa. 

5. Fai una valutazione comparativa

Non temere, perché in realtà si tratta semplicemente di confrontare la tua casa con case simili, recentemente affittate o attualmente sul mercato immobiliare. Se una casa simile, nella stessa zona, viene affittata ad un dato prezzo, vorrà dire che molto probabilmente il prezzo di affitto della tua casa non si distaccherà molto da esso (anche se alla fine sarai sempre tu a deciderlo!). 

6. Considera l'assistenza professionale

Se ti stai chiedendo come calcolare l’affitto di una casa, sappi che un agente immobiliare locale può fornirti una valutazione professionale e aiutarti a posizionare il tuo immobile correttamente sul mercato delle locazioni. 

Se stai valutando anche l’idea di vendere casa, puoi utilizzare il nostro strumento di valutazione immobiliare che ti consente di ottenere una stima affidabile in soli 3 minuti, in modo del tutto gratuito. Contestualmente, ti verrà inviato un report completo sulla valutazione per email.

3 Punti Chiave
  • Per calcolare il prezzo di affitto di una casa si può procedere utilizzando strumenti di valutazione online
  • Il valore di locazione è presente anche sul borsino immobiliare (quotazioni OMI) sul portale dell’Agenzia delle Entrate.
  • Una valutazione analitica comprende diversi passaggi tra i quali la comparazione con immobili simili e un’analisi di mercato nella zona circostante.

Fonti

FAQ

Come influiscono le dimensioni e le ristrutturazioni recenti sul prezzo di affitto?

Le dimensioni dell'immobile e le ristrutturazioni recenti possono aumentare il prezzo di affitto. Per quantificare questo impatto, confronta il tuo immobile con altri simili nella zona, considerando il prezzo al metro quadro e gli aggiustamenti per le condizioni o migliorie specifiche.

Come valutare l'impatto della posizione sull'affitto?

La posizione è cruciale: immobili in zone centrali o ben servite tendono ad avere affitti più alti. Analizza i prezzi degli affitti in aree simili e considera fattori come accessibilità, servizi e attrattività del quartiere per stabilire un prezzo competitivo.

Qual è il ruolo delle spese condominiali e delle utenze nel definire l'affitto?

Le spese condominiali e le utenze possono essere incluse nell'affitto o a carico dell'inquilino. Se incluse, l'affitto sarà più alto per coprire questi costi. È importante specificarlo nell'annuncio, permettendo agli inquilini di capire chiaramente cosa è incluso nel prezzo.

Andrea Lazzo
Andrea è nato a Bari e dal 2009 lavora nel campo della SEO. Nel corso degli anni ha coperto ruoli di gestione e redazione di contenuti web per diverse aziende italiane, estere e multinazionali. Come obiettivo si pone l'offerta di un contenuto realmente utile per l'utente, tale da soddisfare la sua richiesta di informazioni specifica.
Articoli correlati
Tariffa d'Estimo Catastale: Cos'è e Come si Calcola

Tariffa d'Estimo Catastale: Cos'è e Come si Calcola

Quando si parla di rendita catastale, ovvero del reddito che produce un’immobile ai fini fiscali, è bene precisare tutti gli aspetti che riguardano la sua determinazione. Tra questi figura la tariffa d’estimo catastale. In questo articolo forniamo tutte le delucidazioni necessarie per approfondire l’argomento.  Cos’è la tariffa d’estimo catastale? La tariffa d’estimo catastale è una […]
Read more
13.04.2024
Come Fare una Valutazione Immobiliare: le Fasi e le Metodologie

Come Fare una Valutazione Immobiliare: le Fasi e le Metodologie

Anche se ci si rivolge a un’agenzia immobiliare, è utile conoscere i criteri e le metodologie di valutazione di un immobile, sia esso un monolocale, un attico di pregio o una villa unifamiliare. Tra posizione, metratura e andamento del mercato immobiliare, le variabili da tenere in considerazione sono tante. Abbiamo realizzato questa guida su come […]
Read more
08.04.2024
Valutazione di un Agente Immobiliare: Com’è Strutturata?

Valutazione di un Agente Immobiliare: Com’è Strutturata?

Eseguire valutazioni immobiliari è una delle principali mansioni di un agente immobiliare, una figura chiave nel settore del real estate, che gestisce a tutto tondo la compravendita e la locazione di immobili fungendo da intermediario tra le parti coinvolte nella trattativa. Il buon esito dell’affare dipende anche dalla cura, professionalità e attenzione con cui viene […]
Read more
05.04.2024