Valuta un terreno
Valutazione immobiliare gratuita in 3 min
Schweizer Immobilienpreis-Barometer

Il Valore di un terreno boschivo al mq: consigli per il calcolo del valore immobiliare

Salvatore
22.12.2023
5 min

Se desideri calcolare il valore terreno boschivo al mq, in questa breve guida scoprirai come procedere e quali elementi considerare per effettuare la stima del suo valore.

Così come i terreni edificabili a scopo commerciale e gli immobili per abitazioni, i terreni boschivi possono essere acquistati o venduti per diversi obiettivi. Come suggerito dal nome stesso, un terreno boschivo è una zona coperta da alberi perciò, come vedremo in seguito, possiede delle caratteristiche peculiari nonché limitazioni ben precise in cui bisogna rientrare.

Se siete in possesso di un un terreno boschivo e desiderate calcolarne il valore,  siete nel posto giusto: proseguite nella lettura per saperne di più.

Cosa si intende per terreno boschivo: significato

Partiamo dal definire precisamente cosa s’intende per terreno boschivo. Un terreno boschivo, come suggerito dal nome stesso, è una zona classificata ufficialmente come bosco. Non è pertanto automatico ritenere un appezzamento di terra un terreno boschivo: precisi regolamenti ne determinano lo status di terreno boschivo, introducendo limitazioni e concessioni.

Come vedremo meglio in seguito, un terreno che riceve lo status di terreno boschivo non può cambiare destinazione d’uso, tranne nei casi previsti dalla legge (e nello specifico dalle leggi regionali).

Destinazione d’uso del terreno boschivo

A proposito della destinazione d’uso del terreno boschivo, è importante citare quanto dice la legge a tal proposito:

La trasformazione del bosco è vietata (art. 19, comma 2 della l.r. 4/2009), fatte salve le autorizzazioni rilasciate dalle amministrazioni competenti ai sensi dell'art. 146 del d.lgs. 42/2004 e dell’art. 1 della l.r. 45/1989, compatibilmente con la conservazione della biodiversità, con la stabilità dei terreni, con il regime delle acque, con la difesa dalle valanghe e dalla caduta dei massi, con la tutela del paesaggio, con l'azione frangivento e di igiene ambientale locale.

Sono a carico del soggetto che intende operare la trasformazione del bosco la compensazione della superficie forestale trasformata (art. 19, comma 4 della l.r. 4/2009) e l’eventuale mitigazione degli impatti sul paesaggio (art. 146 del d.lgs. 42/2004).
Gli interventi di mitigazione sono integrativi e non sostitutivi degli interventi di compensazione (art. 19, comma 5 della l.r. 4/2009).

Come si calcola il valore di un terreno boschivo?

Per calcolare il valore di un terreno boschivo al mq si devono seguire alcune precise procedure. In particolare, è necessario documentarsi approfonditamente sugli aspetti più importanti che vanno ad inficiare sul prezzo (ne discuteremo nel prossimo paragrafo).

In ogni caso, si può svolgere una valutazione sia affidandosi ad un esperto immobiliare, sia da soli gratuitamente online. In quest’ultimo caso vi suggeriamo RealAdvisor, che vi consente di elaborare un calcolo del valore del terreno immobiliare in piena autonomia e gratuitamente, ricevendo un prezzo indicativo in meno di 3 minuti e un report dettagliato via email.

RealAdvisor sfrutta strumenti avanzati come l’intelligenza artificiale e la regressione statistica la quale, a partire dall’inserimento di tutti i dettagli richiesti, svolge un calcolo e diversi confronti in tempo reale con il mercato immobiliare, restituendo un valore affidabile. 

Quali sono gli elementi per effettuare il calcolo del valore di un terreno boschivo

Gli elementi per effettuare il calcolo del valore di un terreno boschivo al mq sono diversi:

  1. Superficie: ossia la superficie totale dell’appezzamento di terreno boschivo preso in considerazione, espressa in ettari;
  2. Zona: la zona in cui si trova il terreno in questione, con tutto ciò che ne deriva: vicinanza e comodità di raggiungimento, prestigio dell’area, potenziale di trasformazione del terreno in zona turistica o agricola e così via;
  3. L’anno di acquisizione.

A questi tre elementi dovremmo aggiungerne altri che potrebbero accrescere il valore del terreno boschivo. Ad esempio, bisogna considerare se in un terreno boschivo sono già presenti coltivazioni attive, o se è stato già predisposto  l’avvio di attività produttive.

È chiaro che ogni elemento che potrebbe accrescere il valore di un immobile come un terreno boschivo va tenuto in considerazione in fase di calcolo.

Cosa si può fare in un terreno boschivo?

La domanda sorge lecita: cosa è possibile fare in un terreno boschivo? Rispondiamo finalmente a questa domanda riprendendo quanto già detto in precedenza: la destinazione d’uso di un terreno boschivo non è modificabile e dunque partiamo dal presupposto che non è possibile edificare abitazioni, tranne nei casi previsti dalla legge. 

Un terreno boschivo è l’equivalente di un terreno agricolo, dunque si possono svolgere attività di queste tipologie:

  1. Sfruttamento delle piante per la produzione di legname;
  2. Apicoltura o altre tipologie di allevamenti;
  3. Produzione di energia verde;
  4. Affitto per attività stagionali di diverso tipo;
  5. Altre piantagioni, come ad esempio alberi da frutto;
  6. Zona camper (dove possibile);
  7. Zona turistica, come ad esempio una riserva o l’estensione di una fattoria didattica.

Un terreno boschivo, se ben sfruttato, può portare guadagni e gratificazioni. Rientrando nelle regole, quindi, è possibile sfruttare un terreno boschivo in diversi modi interessanti.

Prezzo e valore terreno boschivo in Italia al mq

Il valore di un immobile con un terreno boschivo al mq in Italia non può essere determinato secondo un valore medio e standard per tutti. Molto dipende dalla zona in cui si trova e da tutti gli altri fattori contingenti che abbiamo già menzionato.

In ogni caso, indagini di mercato riportano che un terreno boschivo in Italia mediamente valga:

  • 25.000€ per ettaro in caso di bosco ceduo;
  • 25.500€ in caso di bosco misto;
  • 22.000€ in caso di bosco ad alto fusto.
3 Punti Chiave
  • Per terreno boschivo si intende una zona classificata ufficialmente come bosco.
  • Un terreno che riceve lo status di terreno boschivo non può cambiare destinazione d’uso, tranne nei casi previsti dalla legge (e nello specifico dalle leggi regionali).
  • Generalmente il valore del terreno boschivo in Italia varia dai 22.000 ai 25.500€.

Fonti

FAQ

Come influenzano i vincoli urbanistici e l'edificabilità il valore di un'area boschiva?

In aree con forte vocazione naturalistica, come le zone boscate, l'edificabilità e quindi il valore venale possono essere significativamente ridotti.

Un'area boschiva può essere considerata edificabile secondo la normativa urbanistica?

Secondo la legge, un'area viene considerata edificabile solo se riconosciuta come tale da uno strumento urbanistico. In aree boschive, l'edificabilità è spesso limitata e funzionale alle esigenze del parco, rendendo incompatibile l'uso per edilizia civile. Le restrizioni legali connesse alla natura boschiva dell'area precludono il riconoscimento dell'edificabilità.

È possibile costruire all'interno di una fascia di rispetto boschivo?

La realizzazione di manufatti all'interno della fascia di rispetto di un bosco, dove l'edificazione è vietata, è illegittima. La presenza di una fascia di rispetto boschivo, che implica il divieto di nuova edificazione, è coerente con la normativa nazionale e regionale che tutela le aree boschive e le loro caratteristiche.

Salvatore
Salvatore D. scrive articoli sul settore immobiliare da 8 anni. È specializzato in finanza, assicurazioni e mercato immobiliare. Si è laureato all’Università di Catania in Italia, con un doppio Master in Economia e Marketing
Articoli correlati
Quali Spazi Aggiungere ed Escludere dal Calcolo della Superficie Lorda?

Quali Spazi Aggiungere ed Escludere dal Calcolo della Superficie Lorda?

Tra i parametri urbanistici richiesti nella presentazione al comune di pertinenza di progetti concernenti la costruzione di nuovi edifici o l’ampliamento di strutture esistenti c’è la superficie lorda, o, più propriamente, superficie lorda di pavimento, spesso indicata con l’acronimo SLP. Vediamo nello specifico di cosa si tratta, a cosa serve e quali elementi vanno inclusi […]
20.05.2024
Cosa Succede se il Perito Valuta di Più la Casa o ne Sottostima il Valore? 

Cosa Succede se il Perito Valuta di Più la Casa o ne Sottostima il Valore? 

Un istituto di credito, prima di decidere se accordare un prestito, effettua una serie di valutazioni sia sul richiedente sia sull’immobile per cui il mutuo è stato richiesto. Per stabilire se il bene rappresenti effettivamente una garanzia sufficiente per la concessione del mutuo, la banca si serve della perizia estimativa, eseguita da un perito abilitato. […]
22.04.2024
Valutazione Immobiliare di un Capannone Industriale: gli Aspetti da Considerare

Valutazione Immobiliare di un Capannone Industriale: gli Aspetti da Considerare

La valutazione immobiliare di un capannone industriale finalizzata alla sua cessione o ad altre finalità si articola in modo differente rispetto alla valutazione di immobili con funzione abitativa o esercizi commerciali. I fattori da considerare e le fasi del processo valutativo possono essere gli stessi ma a cambiare sono l’approccio, la prospettiva e il punto […]
15.04.2024